Guide ai migliori modelli e tipi di massaggiatori

Su Massaggiatore.Net trovi le guide più complete del web su tutti i tipi di massaggiatori elettrici e manuali che è possibile comprare online

Tipi di Massaggiatori recensiti in evidenza

Pistola per Massaggi

Cosa è la Pistola per Massaggi e perché è diventato un incredibile trend del momento

Schienale per massaggi

Lo Schienale per Massaggi ha riscosso grande successo tra i lavoratori d’ufficio, ecco il perché

Poltrona per Massaggi

La Poltrona per Massaggi è un accessorio d’arredo utile non soltanto agli anziani

All’inizio è solo un piccolo dolore di poco conto. Poi però, se la situazione diventa cronica può arrivare a compromettere la nostra produttività e le nostre giornate lavorative, oltre che il piacere di goderci la nostra casa e la nostra famiglia alla sera. Eppure, a volte basterebbe così poco per sciogliere la tensione nei nostri muscoli, quelli delle spalle, delle gambe, della schiena, per trattare a fondo il problema e smettere di soffrire. Così poco, come un bel massaggio: un trattamento semplice ma dai risultati straordinari. Un massaggio può essere quanto di più prezioso esista per riscontrare un’immediata sensazione di relax e benessere, oltre che uno dei metodi più efficaci, se non il più efficace, per sciogliere la tensione a livello muscolare contrastando il mal di schiena, il dolore alle gambe – frutto, per esempio, di un allenamento troppo duro -, il torcicollo, e altri disturbi affini che possono essere localizzati in tutto il corpo. Trovare il tempo di recarsi in un apposito centro benessere non è però la cosa più facile del mondo. Ritmi frenetici, costi esorbitanti, città attanagliate dal traffico. Come si fa? Il mercato, ormai da qualche anno, offre una risposta a questo problema: i massaggiatori elettrici. Un massaggiatore elettrico è un dispositivo che permette di applicare diversi tipi di trattamento a svariate parti del corpo, come ad esempio le gambe o la schiena o ancora gli addominali, tutto questo utilizzando vibrazioni e percussioni ad alta frequenza. Acquistando il miglior massaggiatore elettrico potrai trovare tranquillità e relax nei momenti di maggiore tensione e migliorerai il tuo senso di benessere in pochi minuti dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro. Inoltre, attraverso l’utilizzo di questo dispositivo ti sarà possibile contrastare il mal di testa, rilassare la cervicale, alleviare, ridurre o persino eliminare i dolori muscolari e articolari, migliorare il flusso sanguigno, e a prescindere concederti una piacevole esperienza di relax, il tutto senza doverti muovere da casa.

Cosa rende speciale la terapia del massaggio

Pensa che tipo di rivoluzione potrebbe apportare nel tuo quotidiano sapere che, una volta tornato a casa dopo una lunga giornata di duro lavoro, avrai a disposizione uno strumento in grado di fornirti tutto il relax di cui hai bisogno. Durante la giornata, indipendentemente dal motivo, tutti noi accumuliamo tensione, ed essa si va a posare tutta nei nostri muscoli, creando dei nodi da cui derivano diversi fastidi, e spesso dolore. Lo stress inoltre, può avere conseguenze ulteriori sul nostro organismo, portandoci ad accusare mal di testa, mal di schiena, senso di stanchezza, dolore agli inferiori, persino disturbi allo stomaco. Quando queste condizioni prendono il sopravvento, nulla può risolverle in modo più semplice e naturale di un massaggio. Quando riceviamo un massaggio infatti, il trattamento non solo sarà in grado di sciogliere i nodi di tensione alleviando i dolori muscolari, ma andrà anche a incidere in positivo sui livelli di cortisolo, l’ormone responsabile degli stati di ansia e depressione, rilasciando invece quantità maggiori di dopamina e serotonina. I massaggi poi, possono essere altamente benefici per alcuni casi specifici. Un esempio può essere quello delle donne alle prese con la sindrome premestruale, soggette a dolori e sbalzi di umore di cui l’applicazione della terapia del massaggio potrebbe limitare gli effetti. Ultimo, ma non meno importante, è il fatto che i massaggi sono in grado di potenziare il sistema immunitario. Non è un caso che chi soffre di stress tende anche ad ammalarsi più facilmente, a causa di un conseguente abbassamento delle difese immunitarie. Questo tipo di trattamento, favorisce un incremento della risposta anticorpale. Ciò avviene in virtù di un maggior pompaggio del sistema linfatico. Non c’è dunque un solo aspetto per il quale un massaggio dovrebbe far male e in compenso esistono svariati benefici che derivano da questo tipo di trattamento.

Il miglior massaggiatore elettrico da acquistare online

La si fa facile a dire “massaggiatori elettrici”. La verità è che sotto la voce di questa macro categoria ci sono una marea di differenti prodotti, tutti ideati per un trattamento specifico. Se hai delle problematiche particolari, non sarà difficile scegliere il tuo massaggiatore elettrico a seconda della necessità. In caso contrario, dare un occhio a tutti i modelli che in questo sito abbiamo preparato per te ti darà lo spunto giusto per acquistare il modello che, anche se ancora non lo sai, più stimolerà la tua fantasia.

Benefici dei massaggiatori elettrici

Se vuoi liberarti dallo stress, se vuoi sciogliere la tensione muscolare, se la tua schiena soffre ogni volta che porti una borsa pesante o se passi troppo tempo davanti al computer… in tutti questi casi, potresti aver bisogno di una regolare terapia a base di massaggi, ma se non consideri il recarti da un terapista o in un centro massaggi come una possibilità concreta, puoi alleviare questi disturbi direttamente a casa, limitandoti all’acquisto di un massaggiatore elettrico. Questi dispositivi, ovviamente, non sostituiranno le cure professionali necessarie nel caso di un infortunio grave, ma saranno ugualmente molto utili in tutti quei casi in cui potrà essere sufficiente rilassare la zona interessata e decontrarre i muscoli. Ci sono 5 benefici principali che derivano dall’utilizzo di questi dispositivi. Scopriamoli insieme:

I massaggiatori elettrici alleviano la tensione muscolare

Quando ti viene applicato un massaggio, il tuo corpo secerne endorfine, dei potentissimi ormoni benefici che ti regalano un’immediata sensazione di felicità e benessere, aiutandoti ad eliminare lo stress e la tensione che infittiscono le tue fibre muscolari.

I massaggiatori elettrici per il corpo abbassano la pressione sanguigna

Rilassando le fibre muscolari, i vasi sanguigni si dilatano, favorendo una migliore circolazione sanguigna. Ciò purifica il flusso del sangue e abbassa inoltre la pressione.

Il massaggio elettrico migliora l’elasticità della pelle

L’aumento della circolazione sanguigna, di cui parlavamo in precedenza, stimola a sua volta la generazione di cellule che successivamente producono collagene, il composto di cui la nostra pelle ha bisogno per apparire più tonica e soda.

Un massaggiatore corpo elettrico previene gli spasmi muscolari

Sempre in virtù dell’aumento del flusso sanguigno, i muscoli riceveranno un maggiore apporto di sostanze nutritive e di ossigeno. Quest’ultimo, è un composto molto importante non solo per la nostra respirazione, ma anche perché fa in modo che le cellule muscolari non si irrigidiscano durante l’attività fisica. Ciò aiuta a prevenire gli spasmi muscolari.

La massaggiatrice elettrica concilia il sonno

La vibrazione muscolare che il corpo sperimenta quando riceve un massaggio effettuato con uno di questi dispositivi, ha un effetto rilassante, quasi sedativo, su tutto il nostro sistema nervoso e, allo stesso tempo, fornisce sensazioni di benessere e relax che sono di quanto meglio per conciliare il sonno. Oltre a tutto questo, possiamo asserire che un massaggiatore elettrico può:
  • Emulare le più antiche tecniche di massaggio tradizionale come lo shiatsu.
  • Attraverso l’apposito massaggiatore anti-cellulite, ridistribuire il grasso localizzatosi in specifiche zone sotto la cute.
  • Essere un complemento per i tradizionali trattamenti fisioterapici.
  • Essere di un modello specifico, ideale per il trattamento di una precisa zona del corpo: ce ne sono per piedi, testa, schiena, zona lombare, viso, occhi, mani e persino per le dita.
A seconda del tipo di massaggiatore elettrico scelto, la gente ricorre a questi dispositivi per i più svariati scopi:
  • Risolvere le tensioni muscolari.
  • Smaltire il sovraccarico da lavoro o da attività fisica.
  • Alleviare il dolore e favorire il recupero muscolare dopo l’attività fisica.
  • Ridurre gli inestetismi della cellulite.
  • Fornire una risposta ai problemi posturali.
  • Alleviare l’emicrania.
  • Contrastare l’insorgenza della perdita di capelli.
  • Ringiovanire la pelle, specie quella del viso. 

Tipi di massaggio praticati dai massaggiatori elettrici

I massaggiatori elettrici si distinguono tra loro non solo per il tipo specifico di zona per il cui trattamento sono stati concepiti, come vedremo in seguito, ma anche per la tecnica di massaggio utilizzata. Fermo restando che i migliori massaggiatori elettrici includono all’interno dello stesso dispositivo più modalità contemporaneamente.

Massaggiatori elettrici shiatsu

I massaggiatori elettrici che utilizzano l’antica tecnica giapponese del massaggio shiatsu, operano mediante la combinazione tra calore e pressione. In virtù di ciò, questo tipo di massaggio allenta la tensione nei muscoli sciogliendone i nodi attraverso il calore. I massaggiatori elettrici per il collo, o per la schiena, sono quelli che generalmente includono la tecnica del massaggio shiatsu nei propri modelli.

Massaggiatrici elettriche a vibrazione

I massaggi elettrici con funzione di massaggio a vibrazione hanno lo scopo di rilassare le tensioni muscolari accumulatesi durante la giornata a causa di una postura scorretta o di una condizione lavorativa che ci obbliga a trascorrere tante ore in piedi o seduti alla scrivania. Le vibrazioni dissipano la tensione nei muscoli, riportandoli al loro normale stato elastico. I massaggiatori elettrici per la schiena sono quelli che generalmente includono più spesso questa funzione.

Massaggiatore elettronico a percussione

La funzione di massaggio a percussione, presente in alcuni tipi di massaggiatori elettrici, ha lo scopo di alleviare il dolore cronico nei muscoli. Questo tipo di massaggio è quello ideale per gli atleti di tutti i livelli. I massaggiatori elettrici che più frequentemente si servono di questo tipo di tecnica non sono solo le pistole massaggiatrici ma un po’ tutti i massaggiatori del corpo, poiché questo tipo di terapia ha un impatto significativo su qualsiasi zona dello stesso.

Tipi di massaggiatori elettrici

Esistono molti tipi di massaggiatori elettrici in commercio. Essi sono stati concepiti in modo da trattare aree specifiche del nostro corpo, o per offrire determinati tipi di trattamento. Alcuni di essi, sono comunque adattabili anche a diverse zone. Questi massaggiatori elettrici sono molto ingegnosi e dotati di tecnologie e funzionalità che saranno davvero in grado di simulare l’azione delle mani di un professionista, andando talvolta anche oltre. I massaggiatori elettrici più venduti sono i seguenti:
  • Massaggiatore elettrico per piedi.
  • Massaggiatore elettrico anticellulite.
  • Massaggiatore elettrico per cervicale.
  • Massaggiatore elettrico per schiena.
  • Massaggiatori cuoio capelluto elettrico.
  • Massaggiatori elettrici per gambe.
  • Pistola massaggiante.
  • Poltrona massaggiante.
  • Schienale massaggiante.

Massaggiatore elettrico per piedi

Statisticamente, il massaggiatore elettrico per piedi è il più richiesto sul mercato. Senza dubbio, ciò è dovuto all’effetto ampiamente rilassante che dai piedi è in grado di trasmettere a tutto il corpo. Come noto, nei piedi ci sono tutte le terminazioni nervose. Secondo la teoria della riflessologia, se ci prendiamo cura quotidianamente dei nostri piedi gonfi e doloranti, arriveremo a curare anche quei disturbi di cui soffriamo in altre parti del corpo. Queste massaggiatrici si servono di tecniche avanzate, come quella shiatsu, l’idromassaggio, la termoterapia e, in alcuni casi, anche la pressoterapia. Esse sono in grado di alleviare il dolore ai piedi, favorire una migliore circolazione sanguigna, eliminare la ritenzione dei liquidi nei piedi gonfi e facilitare il recupero dalla fascite plantare.

Massaggiatore anticellulite elettrico

Come abbastanza chiaro dal nome, un massaggiatore cellulite è concepito allo scopo di contrastare l’avanzare degli inestetismi della pelle a buccia d’arancia. Questi dispositivi permettono un trattamento a basso costo per uso domiciliare contro il peggior nemico giurato di tutte le donne. Il segreto sta nel fatto che tali massaggiatori realizzano un profondo massaggio sottocutaneo che smuove i grassi e le tossine accumulatosi nella zona. Inoltre, nei modelli che lo prevedono, questi massaggiatori si servono della funzione termica per raggiungere la zona adiposa più profonda e rigenerare i tessuti. In questo caso, la chiave del successo sarà un uso costante del massaggiatore.

Massaggiatore cervicale elettrico

Il massaggiatore elettrico per collo e spalle tratta la zona della cervicale, un’area in cui ci sono molte terminazioni nervose, e che è la più mobile dell’intera colonna vertebrale. Possiamo asserire che si tratti senza dubbio della zona più esposta all'”usura” di tutto il nostro corpo. Quasi il 60% della popolazione soffre di un problema alla cervicale, e da questi problemi ne nascono poi altri che neanche sappiamo che abbiano a che fare con la cervicale. I problemi al collo possono causare infatti mal di testa, dolore spalle e alle scapole, formicolio alle braccia e alle mani, addirittura vomito e vertigini. Questi dispositivi sono in grado di simulare il movimento di un professionista nel settore, riuscendo a sciogliere i muscoli, risolvere le contratture e perseguire una serie di ulteriori benefici in cui la funzione con applicazione di calore giocherà un ruolo fondamentale.

Massaggiatore elettrico per schiena

Un massaggiatore per la schiena è concepito per un trattamento equivalente a quello che potrebbe somministrare un terapista professionale. Questo dispositivo ti aiuterà a sciogliere le tensioni muscolari grazie alla terapia applicata con le vibrazioni che è in grado di emanare. Ciò che otterrai, sarà una riduzione considerevole del dolore e un miglioramento del sonno in seguito all’alto tasso di rilassamento che il dispositivo sarà in grado di generare nell’utente. Ogni modello ha diversi livelli di velocità e intensità, grandezze che possono aumentare o diminuire a seconda del tipo di massaggio scelto, in modo che i tuoi muscoli vengano trattati gradualmente e in base alle necessità. I massaggiatori elettrici di questo tipo, di solito, si servono di un mix tra le varie tecniche illustrate in precedenza: includono infatti sia la modalità a vibrazione, che quella termica, che quella shiatsu.

Massaggiatori cuoio capelluto elettrico

Esistono diversi buoni motivi per acquistare un massaggiatore elettrico per la testa e il cuoio capelluto. Dovresti acquistarne uno se…
  • Se vuoi capelli più belli, più lunghi, più luminosi e più forti. I massaggiatori del cuoio capelluto ti aiuteranno a raggiungere questo obiettivo stimolando la circolazione sanguigna in tutta l’area.
  • Ridurre la perdita di capelli. Poiché maggiore è l’afflusso di sangue, più nutrienti raggiungeranno la radice del capello, in modo che essa si conservi più sana e forte.
  • Sei spesso stressato o di cattivo umore. Un buon massaggio alla testa ti aiuterà di certo. Questo non solo in virtù del grado di relax che questi dispositivi saranno in grado di conferirti, ma anche perché stimolare il cuoio capelluto favorisce la produzione dell’ormone della felicità: la famosa serotonina.
  • Vuoi contrastare l’avanzare della calvizie e l’emicrania: in questo caso, oltre ai benefici di base che qualsiasi massaggiatore per la testa e il cuoio capelluto potrà offrirti, ce ne sono di modelli specifici, concepiti in modo ancor più determinato per il perseguimento di tali scopi.

Massaggiatori elettrici per gambe

Un massaggiatore elettrico per gambe è un dispositivo che consente di massaggiare automaticamente gli arti inferiori. A seconda del tipo di modello, questi dispositivi possono utilizzare diverse tecniche per il massaggio. Ad esempio, ce ne sono alcuni che si servono del calore e altri che usano la pressione dell’aria (pressoterapia). Lo scopo è però il medesimo: ridurre la tensione, e con essa il dolore e il senso di stanchezza. Queste massaggiatrici elettriche infatti sono usate per rilassare gli arti inferiori e alleviarne i dolori più comuni causati dallo stress quotidiano, dal lavoro intenso o dalla pratica sportiva. Inoltre, questi dispositivi riducono il gonfiore, favoriscono una migliore circolazione sanguigna nella zona e, almeno in alcuni modelli, aiutano a contrastare la cellulite.

Pistola massaggiante

Le pistole per massaggio muscolare sono dispositivi diventati di moda molto di recente. Fino a poco tempo fa infatti, i prezzi erano proibitivi, oggi invece, sono diventati alla portata di tutti o quasi. Questi massaggiatori elettrici si sono costruiti una buona reputazione negli anni grazie al loro essere in grado, grazie alla terapia a percussione, di penetrare molto a fondo nei tessuti e di raggiungere le fibre più profonde del muscolo, cosa molto difficile da fare con le tradizionali terapie manuali. Questo serve a:
  • Rilassare i muscoli dopo l’esercizio fisico, anche quello più intenso.
  • Riscaldare il muscolo prima dell’esercizio o di una prestazione atletica.
  • Eliminare i punti trigger.
  • Migliorare la circolazione.
  • Alleviare il dolore derivante da infortuni o da alcune malattie croniche (ma in questo sempre meglio chiedere prima il parere di un medico).
  • Facilitare il recupero dopo lo sforzo fisico, riducendo tra l’altro l’acido lattico
Sono già tanti gli atleti che usano le pistole per massaggi dopo allenamenti e gare, ad esempio, lo si è visto fare al calciatore Cristiano Ronaldo e al campione di Cross Fit Mat Fraser.

Poltrona massaggiante

Una poltrona per massaggi assomiglia a una poltrona qualsiasi, ma basterà schiacciare un tasto per far sì che il suo comodo schienale si sostituisca a un terapista applicandoti un massaggio molto simile a quello professionale e che potrà essere eseguito in diverse modalità (shiatsu, vibratorio, con funzione termica ecc.). In oltre, alcuni modelli permettono di massaggiare anche le gambe e addirittura i piedi. Le poltrone massaggianti non sono dispositivi propriamente economici, ma considerando che potrai fare dei massaggi completi ogni giorno, quante volte al giorno lo vorrai, e che i modelli migliori durano diversi anni, alla fine, nella somma, avrai risparmiato in maniera esorbitante rispetto al frequentare abitualmente un centro benessere. L’uso di una poltrona massaggiante comporta numerosi benefici per tutto il corpo, in primis, un immediato sollievo dallo stress e dall’ansia. La sensazione di benessere poi, aiuterà a combattere la stanchezza fisica e mentale. Godere di un profondo rilassamento di corpo e mente aiuta a dormire meglio e ciò comporta un aumento della nostra energia e di conseguenza un miglioramento della concentrazione e della produttività. Inoltre, usare una poltrona massaggiante può comportare:
  • Una maggiore flessibilità muscolare.
  • Una postura migliorata.
  • Sollievo dal mal di testa.
  • Un miglior processo di respirazione.
  • Una riduzione della rigidità muscolare e una prevenzione dei crampi.
  • L’eliminazione di diverse tossine dall’organismo attraverso la stimolazione del sistema linfatico.

Schienale massaggiante

Per chi lavora tutto il giorno, dalla mattina alla sera, seduto a una scrivania, la tensione alla schiena e il dolore frutto di una postura scorretta sono sempre dietro l’angolo. Lo schienale massaggiante è il miglior massaggiatore elettrico per aiutare il tuo corpo e la tua mente a rilassarsi, sia mentre lavori, che per alleviare i fastidi in seguito. Dovrebbero valutare l’acquisto di uno schienale massaggiante le seguenti categorie di persone:
  • Chi passa molto tempo seduto alla scrivania.
  • Chi ha problemi al nervo sciatico e in generale alla schiena.
  • Chi ha problemi alla cervicale
  • Chi passa molte ore al volante
Quali benefici può recare l’uso di uno schienale massaggiatore elettrico:
  • Rilassa i muscoli.
  • Conferisce un senso generale di benessere fisico e psicologico.
  • Riattiva la circolazione del sangue.
  • Rilassa le tensioni soprattutto in zone come il collo e le spalle.
  • Offre un sollievo dal dolore muscolare e articolare.

Testine per il massaggiatore

Al di là del fatto che esistano diversi tipi diversi di massaggiatori elettrici in base alle tecniche che utilizzano e alle zone del corpo a cui sono destinati, è inoltre importante dire che alcune di queste tipologie di massaggiatrici elettriche, specie i rispettivi modelli più avanzati, offrono delle testine alternative che serviranno a personalizzare ulteriormente il trattamento. In questo modo, la lista dei massaggiatori elettrici è come se si allungasse ulteriormente, perché a quel punto anche lo stesso massaggiatore sarà in grado di fornire più tipi di massaggio e la possibilità di scegliere tra più zone da massaggiare, in base al tipo di testina scelto. I tipi di testine alternative possono essere svariati. Di base, ogni modello di solito offre almeno due scelte da cui sarà determinata l’intensità del massaggio. Esistono infatti testine indicate a un semplice massaggio rilassante e altre che invece saranno in grado di scavare più a fondo, per un massaggio più intenso e profondo.

Criteri di acquisto in un massaggiatore da casa

Possedere un massaggiatore da casa è diventato sempre più di moda negli ultimi tempi. Alcuni di questi dispositivi sono anche molto accessibili e ci regaleranno momenti di pace e relax ogni giorno nella comodità della nostra abitazione, offrendoci benefici che altrimenti troveremmo difficili da ottenere. Per scegliere quale massaggiatore ti serve, dovrai valutare i seguenti aspetti:
  • Zona del corpo destinata al trattamento.
  • Potenza.
  • Tipo di massaggio.
  • Dimensioni e peso.
  • Con o senza cavi.

Zona del corpo

Molti massaggiatori sono funzionali solo per quanto riguarda l’area del corpo per il cui trattamento sono stati progettati. Se ciò che ti interessa è alleviare la tensione muscolare nei tuoi piedi per esempio, difficilmente potrai farlo con un massaggiatore cervicale. Anche se sembra ovvio, non lo è. Pertanto, prima di acquistare qualsiasi massaggiatore elettronico, scegli l’area in cui vorrai ricevere il trattamento e cerca un massaggiatore adeguato. Se stai cercando qualcosa di più generico, una poltrona massaggiante, una pistola per massaggi e uno schienale massaggiatore potranno essere le scelte probabilmente più indicate.

Potenza

Quando parliamo dei massaggiatori elettrici, una delle cose più importanti da considerare è la potenza. Da questo dato dipenderanno infatti il sistema di rotazione del rullo, l’intensità della vibrazione e l’efficienza dell’azione del calore sui muscoli nell’apposita funzione termica. Il miglior massaggiatore elettrico dovrà essere un modello da almeno 240 watt.

Tipo di massaggio

Non tutti coloro che intendono acquistare un massaggiatore per il corpo elettrico cercano gli stessi risultati. Alcuni danno la priorità al rilassamento, altri al trattamento di alcuni dolori o alla tensione muscolare. In tal senso, è bene sapere che esistono vari tipi di massaggio che possono essere somministrati da diversi massaggiatori. Terapia a vibrazione, a percussione, a compressione, a calore, shiatsu ecc. sono solo alcune delle possibilità. Scegli ciò che preferisci, tenendo sempre a mente che alcuni modelli, i più avanzati, possono fare tutte queste cose in un’unica unità.

Dimensioni e peso

Uno dei motivi per cui i massaggiatori elettrici hanno avuto così tanto successo è stato in virtù della loro portabilità. Non solo potrai usarli a casa quando preferisci, ma potrai anche portarli con te dove vuoi. Certo, per far sì che ciò sia possibile, il tuo massaggiatore elettronico dovrà avere un design comodo e compatto. In generale, se intendi trasportarlo, assicurati che il tuo massaggiatore elettrico pesi meno di 3 chili. Inoltre, per la portabilità sarebbe molto meglio acquistare un modello senza fili.

Con o senza cavi

La maggior parte dei massaggiatori elettrici deve essere collegata a una presa elettrica per funzionare. I modelli dotati di cavo, tendono ad avere maggiore potenza rispetto a quelli wireless, ma assicurati che il cavo sia lungo abbastanza da darti il necessario spazio di manovra, altrimenti, quella dell’utilizzo del massaggiatore diventerà un’esperienza scomoda, più che rilassante. I modelli senza cavi invece sono alimentati a batteria e sono maggiormente raccomandabili per chi vorrà trasportarli e usarli in generale con maggior libertà. Di contro, bisognerà sempre verificare il livello di carica della batteria.

Massaggiatore elettrico in gravidanza

In assoluto, possiamo asserire che sì, le donne incinte possono utilizzare in tutta sicurezza un massaggiatore elettrico mentre sono in dolce attesa, ma ciò a patto che si seguano alcune precauzioni. Ad esempio, durante il primo trimestre di gravidanza, andranno evitati i massaggi dell’addome e della zona lombare. Va tenuto presente che in questo periodo il corpo della donna è più fragile a causa dei numerosi cambiamenti corporei e ormonali che sta subendo. Pertanto, chi è incinta e vuole usare un massaggiatore elettrico nei primi tre mesi, è meglio che si concentri sull’area delle spalle, del collo e delle gambe. Meglio evitare anche la zona delle caviglie. Nelle zone in cui sarà più sicuro applicarli, i massaggi produrranno diversi benefici:
  • Rilassano il corpo liberando i muscoli dalla tensione.
  • Migliorano la circolazione del sangue.
  • Aiutano l’organismo nell’eliminazione delle tossine.
  • Alleviano i dolori muscolari e articolari.
Le donne incinte soffrono spesso di mal di schiena, a causa di una cattiva postura un po’ indotta dallo stato di dolce attesa. I massaggi possono essere utilizzati anche per questo, nonché come metodo per ridurre il livello di stress. Sempre meglio però consultare un medico prima di avviare il trattamento.